Giovedi 8 Dicembre

MotoGp, Iannone torna sull’incidente con Dovi: “volevo difendermi da Valentino”

LaPresse/Xinhua

Inizia il week-end del Gp di Austin, giornata di dichiarazioni oggi con la conferenza stampa della vigilia

Il Gp d’Argentina ha regalato spettacolo ed emozioni, esaltando il momento di forma di Marc Marquez capace di portarsi a casa la vittoria con una prestazione scintillante e senza sbavature. La corsa sudamericana ha ridato entusiasmo anche a Valentino Rossi, piazzatosi secondo grazie anche allo sconsiderato attacco di Iannone su Dovizioso, che ha privato la Ducati di un doppio podio davvero meritato. Il pathos della MotoGp, però, non si ferma rimanendo in primo piano anche in questo week-end con il Gp di Austin che regala scintille fin dalla conferenza stampa di oggi.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

E’ stato un inizio di stagione negativo – commenta Andrea Iannone in conferenza stampa – le prime due gare sono state negative. Il modo migliore per reagire è guardare avanti e concentrarmi sul miglioramento della situazione. In Argentina ho commesso un errore ed è molto difficile commentare perchè a farne le spese è stato Dovizioso e quindi è stata dura in special modo per me. Sinceramente era molto importante mantenere il podio, sapevo di avere Vale dietro e pensavo che mi avesse superato all’ultima curva e ho cercato di tenere l’interno. Purtroppo ho toccato la parte esterna della pista mi si è chiuso l’anteriore e ho trascinato anche Dovizioso a terra. La visita alla Nasa? E’ stata un’esperienza incredibile, sono contento, è stata la prima volta per me, è stato pazzesco. Io mi emoziono un pò a parlare con le persone che sono state nello spazio, alcuni sono stati sei mesi su uno shuttle e mi hanno lasciato davvero tanto. Al momento non voglio pensare molto sul futuro in Ducati, per me il futuro è ora. Dopo queste due gare, domenica voglio fare una grande gara perchè abbiamo il potenziale per farlo“.