Sabato 10 Dicembre

MotoGp, bufera su Rossi: un autografo scatena il polverone [FOTO]

LaPresse/XinHua

Ebbene si, un semplice autografo può scatenare nuovamente una rivalità che sembrava sopita: Rossi messo in croce per una semplice firma di un cartellone

E’ andata di scena ieri sera la seconda sessione di prove libere ad Austin. Dopo la bellissima prestazione di ieri pomeriggio di Marc Marquez che ha chiuso la prima sessione di prove col miglior tempo, ieri sera lo spagnolo si è confermato il più veloce, quasi inarrivabile. Alle sue spalle si sono piazzati Andrea Iannone e Maverick Vinales. Jorge LorenzoValentino Rossi si classificano invece rispettivamente quarto e quinto.

Il ‘caso dell’autografo’ di Valentino Rossi

Anche ad Austin le polemiche non sono mancate, a causa stavolta di un autografo non gradito dai tifosi di Marquez e Lorenzo. Sì, una polemica nata da una firma da parte di Valentino Rossi su un cartellone di un tifoso che recitava: ‘Campione della gente 2015’ e l’hashtag #Marquezisabitch! Contenuto molto esplicito che non è affatto andato giù ai tifosi dei due rivali spagnoli. Critiche senz’altro eccessive, chissà se Valentino ha fatto caso alla scritta…