Giovedi 8 Dicembre

Moto Gp,Lin Jarvis sul rinnovo di Lorenzo: “basta negoziazioni”

Lin Jarvis sicuro: la Yamaha non ha intenzione di negoziare con Lorenzo, deve decidere

E’ andata di scena ieri sera la seconda sessione di prove libere ad Austin. Dopo la bellissima prestazione di ieri pomeriggio di Marc Marquez che ha chiuso la prima sessione di prove col miglior tempo, nella serata lo spagnolo si è confermato il più veloce, quasi inarrivabile. Alle sue spalle si sono piazzati Andrea Iannone e Maverick Vinales. Jorge LorenzoValentino Rossi si classificano invece rispettivamente quarto e quinto. A tenere banco però è soprattutto il mercato: dopo la decisione di Valentino Rossi di rinnovare con la Yamaha, si attende il verdetto di Jorge Lorenzo, rimanere col team di Iwata o trasferirsi in Ducati?

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Ieri è arrivato ad Austin il manager del maiorchino e il managing director della Yamaha attende da lui maggiori in formazioni: “io non ho parlato con Jorge, aspetto il suo manager per capire la situazione”, ha spiegato Lin Jarvis come riportato su “La Gazzetta dello Sport”. “Jorge in ogni caso sa che da noi ha a disposizione un pacchetto vincente e d’altra parte non credo sia neppure una questione di fiducia. Noi con lui siamo sempre stati assolutamente leali. Non siamo sempre stati d’accordo con certi suoi comportamenti, come alla fine della scorsa stagione, ma questo non ha mai intaccato il rapporto fiduciario: lui è sempre stato onesto con noi e noi con lui”, ha continuato Jarvis che però non ha intenzione di negoziare col maiorchino: “gli abbiamo fatto la miglior proposta possibile, la più corretta pensando ai risultati che ha ottenuto e al potenziale futuro. C’è un termine, che non è ancora stato raggiunto ma che non è ancora troppo lontano, ma non ci saranno altre negoziazioni. Jorge a questo punto deve decidere, continuare con noi altri due anni o cambiare strada“, ha cocnluso il managing director Yamaha.