Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Valentino Rossi spiega: “l’apporto di Cadalora è fondamentale”

LaPresse/EFE

Valentino Rossi felicissimo per la vittoria a Jerez de la Frontera, ma con la testa già al futuro

E’ andato ieri di scena il Gran Premio di Spagna. A trionfare a Jerez de la Frontera è stato uno strepitoso Valentino Rossi, seguito da Jorge Lorenzo e Marc Marquez. Il campione di Tavullia è felicissimo per il successo di ieri e, subito dopo i festeggiamenti, ha ammesso di aver goduto molto a stare lì sul podio in mezzo ai due spagnoli, “ma un po’ più in alto”.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Inoltre “trionfare a Jerez è un po’ come vincere al Camp Nou: qui c’è un sacco di storia”, ha spiegato Rossi. “Non mi ricordo nemmeno di averla mai conquistata una vittoria così! E’ stato il fine settimana perfetto, non ti puoi aspettare niente di meglio: significa che siamo forti ed era importante fare una bella gara dopo l’errore di Austin, dove potevo fare secondo e adesso sarei a soli 4 punti da Marquez“, ha aggiunto il pilota Yamaha come riportato su “La Gazzetta dello Sport“.

luca cadaloraRossi dà poi i meriti alla squadra, con la quale ha fatto un ottimo lavoro: “la squadra ha lavorato bene, in prova ci siamo concentrati soprattutto sulle gomme usate. Mi trovo molto bene con Galbusera e Flamigni, oltre che con tutti gli altri ragazzi: siamo più aggressivi nelle decisioni. Anch’io capisco meglio cosa serve sulla moto per andare più forte e poi c’è Cadalora: il suo apporto è fondamentale, dà tanti piccoli suggerimenti sia in pista sia nel box”. Entusiasta, ma già focalizzato sulla prossima gara, il nove campione del mondo ha aggiunto: “un successo importante perché, di solito, se vai bene qui sei competitivo su molte piste. Ma nella MotoGP non si possono più fare certi calcoli: godiamoci questa vittoria, perché magari fra due settimane, a Le Mans, cambia tutto“.