Giovedi 8 Dicembre

Moto Gp, problemi con gli pneumatici: la Michelin non cambierà gomme

LaPresse/EFE

Nessun cambio di pneumatici per i prossimi due Gran Premi: la Michelin metterà a disposizione dei piloti lo stesso pneumatico posteriore usato a Jerez

E’ andato di scena domenica il Gran Premio di Spagna. I piloti si sono sfidati sul circuito di Jerez de la Frontera dove ha trionfato Valentino Rossi, seguito dal suo compagno di squadra Jorge Lorenzo e dal pilota della Honda Marc Marquez. Subito dopo la gara hanno colpito le dichiarazioni del campione del mondo in carica: “senza il problema alle gomme avrei vinto per distacco“.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Lorenzo non è stato l’unico a riscontrare in pista dei problemi con lo pneumatico posteriore. Tutti gli altri piloti, anche il vincitore della gara, hanno ammesso di avere avuto delle difficoltà, soprattutto nella seconda parte della gara. La Michelin però non ha intenzione, almeno per le prossime due gare, di cambiare pneumatici. “Jerez è un circuito particolarmente problematico per la mancanza di grip: c’è chi ne soffre di meno e chi di più come la Ducati, forse per il maggiore carico che ha sull’anteriore dovuto alle appendici aerodinamiche“, ha spiegato il responsabile della Michelin come riportato su “La Gazzetta dello Sport“. “Fino ad oggi, abbiamo due carcasse per la gomma davanti, che ci obbliga a portare a ogni GP più di 2000 pneumatici: vogliamo arrivare alla mescola unica anteriore“, ha aggiunto Piero Taramasso.