Lunedi 5 Dicembre

Moto Gp – Lorenzo in Ducati, Jorge svela: “è stata una decisione difficile”

LaPresse/Xinhua

Jorge Lorenzo non vuole spostare la sua attenzione dalle gare: al futuro ci penserà dopo, adesso vuole vincere il suo quarto titolo mondiale

Dopo una pausa di due settimane, tornano le emozioni della MotoGp che, in questo week-end, sbarca a Jerez De La Frontera per il quarto appuntamento stagionale. I favori del pronostico ricadono sul leader della classifica iridata, quel Marc Marquez capace di mettersi in tasca le ultime due gare in Argentina e Austin, rendendosi autore di un avvio di campionato eccezionale. In Spagna, però, sia le Yamaha che le Ducati vanno in cerca di riscatto, a partire da Jorge Lorenzo che vorrà dimostrare a tutti di essere concentrato sulla stagione in corso e non sulla prossima, che lo vedrà in sella al team in ‘rosso’.

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

E’ stata una delle decisioni più importanti e difficili della mia carriera, è un momento molto lontano, ci sono ancora 15 gare da disputare, quindi per il momento la mia attenzione e tutta sul presente, voglio lottare fino alla fine per conquistare il mio quarto mondiale in Moto Gp. Quindi voglio lottare col mio team, con la Yamaha, per vincere il campionato“, ha spiegato il campione del mondo in carica in conferenza stampa a Jerez.

LaPresse/Efe

LaPresse/Efe

Abbiamo voluto risolvere questa cosa a metà stagione in modo da poterci concentrare sul presente, quindi posso spostare la concentrazione sulle gare, oggi è giovedì, domani si ricomincerà a lavorare sulle gare, voglio ottenere il miglior risultato e il futuro è molto lontano nella mia mente“, ha aggiunto il maiorchino. “Sicuramente la gara del Qatar è stata un’ottima gara per me, in Argentina siamo caduti e abbiamo perso dei punti ma siamo riusciti comunque a reagire in modo molto positivo perchè non essendo in grado di battere Marc ad Austin siamo comunque riusciti ad essere secondi, siamo  su una pista che mi piace molto, abbiamo un potenziale ancora più alto rispetto l’anno scorso qui a Jerez, Marc è forte ma mi sento forte anche io“, ha concluso il pilota Yamaha in ottica gara.