Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Lorenzo in Ducati? Iannone ammette: “sarebbe uno stimolo”

LaPresse/Reuters

Andrea Iannone sarebbe felice di dividere il box Ducati con Jorge Lorenzo e ammette di non voler cambiare “colore”

La stagione 2016 di Moto Gp è entrata nel vivo: dopo le gare in Qatar e in Argentina i piloti sono sbarcati in Texas, ad Austin, dove domenica si terrà il Gran Premio degli Stati Uniti. A far discutere tanto è il mercato: sono tanti infatti i piloti in scadenza di contratto che devono decidere del loro futuro, con quale moto gareggiare, di quale team far parte. Dopo il rinnovo di Valentino Rossi con la Yamaha, avvenuto alla vigilia del primo Gran Premio dell’anno, è Jorge Lorenzo adesso ad essere chiacchieratissimo.

Iannone-DallIgna-DoviziosoIl campione del mondo in carica di Moto Gp infatti deve decidere se rinnovare col team di Iwata o trasferirsi in casa Ducati. Da questa sua decisione potranno dipendere i futuri di molti altri piloti: uno tra Iannone e Dovizioso dovrà andare via dal team di Borgo Panigale nel caso in cui Lorenzo dovesse decidersi di “trasferirsi in Italia”, mentre la Yamaha potrebbe portare nei suoi box il giovane Maverick Vinales, attualmente in Suzuki. Se da una parte Andrea Dovizioso non vuole parlare dell’eventualità di andar via dalla Ducati, Iannone invece svela che sarebbe felice di avere Jorge Lorenzo come compagno e ammette di voler rimanere in “rosso”: “arrivasse Jorge e dovessi restare io sarebbe una squadra molto, molto bella. Avere compagno uno come lui sarebbe uno stimolo a migliorarsi. Io però mi vedo meglio in rosso che non in blu (i colori di Suzuki o Yamaha; n.d.r.)”.