Domenica 11 Dicembre

Moto Gp, Lorenzo in Ducati? Ecco cosa ne pensa Valentino Rossi

LaPresse/REUTERS

Valentino Rossi commenta il passaggio di Jorge Lorenzo in Ducati dal 2017

Dopo una pausa di due settimane, tornano le emozioni della MotoGp che, in questo week-end, sbarca a Jerez De La Frontera per il quarto appuntamento stagionale. I favori del pronostico ricadono sul leader della classifica iridata, quel Marc Marquez capace di mettersi in tasca le ultime due gare in Argentina e Austin, rendendosi autore di un avvio di campionato eccezionale. In Spagna, però, sia le Yamaha che le Ducati vanno in cerca di riscatto, a partire da Jorge Lorenzo che vorrà dimostrare a tutti di essere concentrato sulla stagione in corso e non sulla prossima, che lo vedrà in sella al team in ‘rosso’.
LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Argomento del giorno è quindi il passaggio di Jorge Lorenzo in Ducati dal 2017. Inevitabile parlarne per tutti. Interpellato dai giornalisti ha detto la sua anche Valentino Rossi: “sicuramente è un cambio molto interessante, perchè Jorge è il campione del mondo, è uno dei più forti, sarà interessante vederlo con un’altra modo. In questi casi è difficile dare una valutazione da fuori perchè avrà fatto le sue scelte i suoi ragionamenti e ha deciso di fare così, sarà interessante l’anno prossimo vedere Lorenzo sulla Ducati.

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

Per me non cambia tanto, abbiamo fatto tantissimi anni insieme e siamo stati una coppia molto prolifica che ha portato tante vittorie alla Yamaha, a me non mi cambia niente. Penso che il trattamento che far la Yamaha a lorenzo non cambierà assolutamente soprattutto sul presente, quindi diciamo che Lorenzo rimane uno dei grandi candidati a vincere il campionato“, ha spiegato il campione di Tavullia. “Pensavo che Lorenzo rimanesse in Yamaha“, ha aggiunto Valentino ai microfoni di Sky Sport. “Sono cose molto personali che ognuno fa per i ragionamenti che fa nella sua testa e noi non possiamo sapere. Sono so quello che lo ha spinto a cambiare“, ha aggiunto Rossi.  “Ogni pista è diversa, ha le sue caratteristiche, ho sentito che chi va forte a Jerez va forte in tutto il campionato. Può darsi, perchè è una pista molto difficile“, ha concluso il Dottore in ottica gara.