Domenica 11 Dicembre

Moto Gp, Lin Jarvis sul rinnovo di Lorenzo: “sarei sorpreso se rimanesse”

Lin Jarvis ammette di non essere ormai molto positivo sul possibile rinnovo di Jorge Lorenzo col team Yamaha

La stagione 2016 di Moto Gp è entrata nel vivo: è andato di scena ieri il terzo appuntamento di quello che da subito si è dimostrato un mondiale appassionante e ricco di emozioni. Ieri, ad Austin, come da pronostico ha trionfato Marc Marquez, seguito da Jorge Lorenzo e Andrea Iannone. Sfortunati invece Valentino Rossi e Andrea Dovizioso protagonisti di due cadute differenti ma ugualmente dolorose: il primo è scivolato da solo, il secondo invece è stato messo nuovamente ko da un suo collega, Dani Pedrosa.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Ad intrattenere il pubblico non solo le gare in pista, ma anche il mercato e i “difficili rapporti” tra i piloti fuori dai circuiti. In questo momento tutta l’attenzione è focalizzata sul campione del mondo in carica che deve decidere se rinnovare con la Yamaha o passare in Ducati. Per tutti ormai è certo: Jorge Lorenzo sarà un pilota del team di Borgo Panigale dal prossimo anno, ma ancora si attende l’ufficialità, che dovrebbe arrivare entro il Gran Premio di Jerez. Intanto Lin Jarvis non si dice ottimista riguardo il rinnovo del maiorchino col team di Iwata: direi ogni giorno che passa le possibilità per noi si riducono, mentre aumentano le probabilità che Lorenzo vada da un’altra parte. E da quando gli abbiamo presentato la nostra proposta ne sono trascorsi parecchi. Sarei sorpreso se rimanesse”, ha spiegato il managing director della Yamaha, ai microfoni di speedweek.com.