Sabato 10 Dicembre

Moto Gp, Jorge Lorenzo dà la colpa alle Michelin: “dovevo andare all’80%”

LaPresse/Xinhua

Jorge Lorenzo soddisfatto del secondo posto al Gran Premio di Spagna: il maiorchino però è certo che se non avesse avuto problemi con le gomme Michelin avrebbe vinto facilmente

E’ appena terminato il Gran Premio di Spagna. I piloti si sono sfidati sul circuito di Jerez de la Frontera dove a dominare è stato Valentino Rossi, seguito da Jorge Lorenzo e Marc Marquez. Il campione di Tavullia ha trionfato senza troppi problemi, riuscendo a lasciarsi alle spalle il suo compagno di squadra, il più pericoloso di tutti.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Cosa è successo al maiorchino? “All’inizio non sono riuscito ad essere primo perchè Rossi era molto forte, ho provato a superarlo ma mi ha superato di nuovo, dopo la distanza si è mantenuta ma quando ho iniziato a recuperare, mancavano 8, 10 giri, ho avuto problemi con la gomma posteriore, dovevo andare al rettilineo all’80% di gas, senza quel problema avrei preso rossi a avrei potuto vincere la gara con tanto distacco, la cosa migliore comunque quando succedono queste cose è finire la gara, non cadere e portare punti per il campionato“, ha spiegato Jorge Lorenzo ai microfoni di Sky Sport. 

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Il campione del mondo in carica, senza far polemica, dà la colpa del suo secondo posto alla Michelin: “abbiamo fatto 8 stagioni di moto gp e non abbiamo mai avuto questo problema, ma non mi è  mai successo quello che è successo adesso, speriamo che Michelin risolva il problema”, ha spiegato Lorenzo. “Sono andato forte a Sepang, però dopo in Qatar il livello era abbastanza uguale, ma non tenevo il distacco di Sepang e dopo la Michelin ha portato penumatici più duri e ha messo in difficoltà il feeling, ma comunque siamo lì, lottiamo per il podio e questo è importante”, ha continuato. Tornando a parlare dei problemi della Michelin, Lorenzo si dice fiducioso: “davanti Michelin ha migliorato la gomma, la possibilità di cadere è minore, adesso siamo passati dal problema davanti a quello di dietro, speriamo che Michelin con l’epserienza riesce a migliorare questi piccoli grandi problemi”, ha concluso il maiorchino.