Domenica 11 Dicembre

Moto Gp, il parere di Carlo Pernat: Lorenzo “irriconoscibile, brutto errore per Rossi”

Il giornalista e manager Carlo Pernat commenta la gara di Moto Gp ad Austin

E’ andato di scena ieri sera il terzo appuntamento stagionale della Moto Gp. I piloti si sono sfidati sul circuito COTA, ad Austin, in Texas, dove, come da pronostico, a trionfare è stato Marc Marquez, seguito sul podio da Jorge Lorenzo e Andrea Iannone. Gara sfortunata invece per Valentino Rossi e Andrea Dovizioso protagonisti di due cadute differenti ma ugualmente dolorose: il primo è scivolato da solo, il secondo invece è stato mandato fuori pista da uno scivolone di Dani Pedrosa.

valentino rossi1Secondo Carlo Pernat, manager, giornalista e super appassionato delle due ruote, c’è qualcosa che non va con le nuove gomme: “ragazzi che casino con le michelin, i piloti non fanno che cadere, non riescono a capire il limite oltre il quale non possono aare. Ogni gran premio avrà una storia diversa e questo avrà ripercussioni s ogni gran premio. Marquez ha metabolizzato i problemi della scorsa stagione e con la testa e con il manico ha recuperato i casini passati nel 2015.

dovizioso pedrosaIrriconoscibile Lorenzo che da quando ha detto si alla Ducati sembra un altro pilota. Brutto errore di Valentino con uno zero che lo porta a 33 punti da Marquez, troppi dopo 3 gran premi. Bravo Iannone che ha preso un podio importantissimo per la sua testa dopo il disastro creato in Argentina. Per quanto riguarda Dovizioso penso che se andasse a Lourdes troverebbe chiuso, è veramente sfortunato“, ha scritto sui suoi profili social.