Domenica 4 Dicembre

Moto Gp, Iannone e quel futuro incerto: “se non dovessi restare…”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Andrea Iannone appare rilassato e sereno a Jerez a qualche giorno dall’ufficialità dell’arrivo di Jorge Lorenzo in Ducati dal prossimo anno

La stagione 2016 di Moto Gp è ormai entrata nel vivo. I piloti sono pronti per sfidarsi sul circuito di Jerez per il quarto appassionante appuntamento dell’anno. A rendere tutto più emozionante sarà sicuramente il nuovo clima creato dall’ufficialità del passaggio di Jorge Lorenzo in DucatiQuesta decisione creerà altri cambiamenti: uno dei due attuali piloti del team di Borgo Panigale dovrà andar via mentre la Yamaha deve pensar bene a chi far diventare compagno di squadra di Valentino Rossi.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

In casa Ducati il clima sembra abbastanza sereno e rilassato. In diretta da Jerez, intervistato dai microfoni di Sky Sport, Andrea Iannone si è mostrato tranquillo riguardo all’arrivo di Jorge Lorenzo nel team di Borgo Panigale e sul suo futuro: “credo che comporta una positività indiscussa, nel caso dovessi restare io sono molto contento, perchè Lorenzo è un pilota che ha uno stile di guida simile al mio e potrebbe quindi essere molto interessante sia per lo sviluppo sia per imparare molto di più. Nel caso in cui non dovessi restare sono contento per Ducati perchè dopo tanti anni che siamo stati assieme avere un pilota come lui continua un percorso che può andare verso il completamento di tutti gli sforzi che sono stati fatti“, ha spiegato il campione di Vasto.