Martedi 6 Dicembre

Moto Gp, duello Iannone-Dovizioso: il parere di Valentino Rossi

LaPresse/XinHua

Valentino Rossi commenta il duello dei ducatisti e il comportamento di Iannone alla guida della sua moto

E’ andato di scena domenica il secondo appuntamento della stagione 2016 di Moto Gp. In Argentina ha trionfato Marc Marquez seguito da Valentino Rossi e Dani Pedrosa aiutati da una caduta delle Ducati ad un passo dal traguardo causata da un attacco azzardato di Andrea Iannone al suo compagno di squadra Andrea Dovizioso. Dopo la gara è scoppiato il caos in casa Ducati e tra i tifosi della “Rossa”.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Anche gli altri piloti hanno detto la loro su quanto accaduto sul circuito di Termas de Rio Hondo. Tra questi anche Valentino Rossi che ha immediatamente dichiarato che “è stato un peccato per la Ducati”. Il campione di Tavullia ha poi spiegato il suo punto di vista sulle lotte tra i due ducatisti: “so che i combattimenti tra Iannone e Dovizioso sono sempre molto difficili. Già nella prima gara in Qatar hanno combattuto da vicino e duramente. Ciò significa che è particolarmente importante per loro essere davanti al proprio compagno di squadra. Ho visto che Iannone guida in modo molto aggressivo”, ha dichiarato Rossi in un’intervista a speedweek.com.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Una lotta che però, tutto sommato, ha aiutato il “Dottore” a salire sul podio in Argentina: “io sono stato fortunato. Mi ha superato nel posto sbagliato ed è così riuscito a farmi perdere due posizioni. In quel momento speravo che lui facesse lo stesso con Dovi. Mi è stato sempre vicino, in Argentina era molto facile fare un errore… Nel momento in cui si sono toccati, sono stato attento a non cadere con loro. Per la Ducati è stato un peccato. Per me stavolta è andata bene”, ha concluso Rossi.