Sabato 3 Dicembre

Moto Gp, Beltramo sul duello Iannone-Dovizioso: “la Ducati non rende il clima sereno”

Paolo Beltramo spiega il suo punto di vista sulla vicenda Iannone-Dovizioso riconoscendo che anche la Ducati ha le sue colpe

E’ andato di scena domenica il secondo appuntamento della stagione 2016 di Moto Gp. A trionfare in Argentina è stato Marc Marquez seguito da Valentino Rossi e Dani Pedrosa. A far discutere però è la caduta dei due ducatisti ad un passo dal traguardo, causata da un tentativo di sorpasso forse un po’ azzardato di Andrea Iannone che ha fatto fuori se stesso e il suo compagno di squadra. Se in molti si sono schierati a favore di Andrea Dovizioso incolpando il pilota di Vasto, c’è chi non punta il dito su Iannone, riconoscendo comunque il suo errore.

paolo beltramoStiamo parlando di Paolo Beltramo, commentatore di Sky e super appassionato di Moto Gp, che ha dichiarato che anche la Ducati ha le sue colpe: “sono cose che non dovrebbero succedere ma che capitano: un secondo posto ingolosisce, ci sta che uno ci provi. Però le due cadute di fila dell’abruzzese evidenziano uno stato di tensione. La Ducati, poi, non ha fatto le scelte migliori per rendere il clima più sereno, prima con Stoner e poi con l’offerta a Lorenzo di cui tutti stanno parlando: ci sarà un posto soltanto il prossimo anno e chiudere davanti al proprio compagno è sempre più importante”.