Giovedi 8 Dicembre

Madrid “UnReal”: il Wolfsburg stende gli spagnoli e sogna la semifinale

LaPresse/Reuters

Il Wolfsburg strapazza il Real: Rodriguez e Arnold fanno sognare i tedeschi, serata no per gli spagnoli

Benzema e Cristiano Ronaldo sbagliano, Rodriguez e Arnold no. Il Wolfsburg affonda i “blancos” di Zidane, imponendosi con un secco e sorprendente 2-0 nell’andata dei quarti di finale di Champions League. Doveva essere la sfida con l’esito più scontato, è andata diversamente almeno in questi primi 90 minuti e adesso il Real Madrid rischia di uscire dall’Europa prima del tempo. C’è ancora il ritorno e nonostante l’ottima prestazione di questa sera dei tedeschi, CR7 e compagni hanno le carte in regola per ribaltare il risultato. Parte bene il Real che già al 2° è in vantaggio, ma la posizione di Cristiano Ronaldo è di pochi centimetri irregolare e il fischietto italiano Rocchi annulla. Un minuto dopo l’arbitro sorvola su un contatto in area Gustavo-Bale e qui qualche dubbio resta. La partita la fa il Real che schiera la “BBC” in avanti, mentre il Wolfsburg si affida al 4-2-3-1 con Henrique, Arnold e Draxler alle spalle di Schurrle.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Benzema, toccato duro al 10° da Naldo, al 14° ha una grande occasione: è bravissimo a saltare in area Dante, ma e’ altrettanto abile Benaglio a salvarsi con una gran parata. Comincia a uscire la squadra tedesca che dalla trequarti in su si muove bene e che si fa vedere con Henrique. L’episodio che cambia il match arriva al 17°: Casemiro atterra Schurrle, per Rocchi è rigore e un minuto dopo, dal dischetto, Rodriguez non sbaglia battendo Keylor Navas. Spazi larghi ed entusiasmo, il Wolfsburg può approfittarne e lo fa raddoppiando al 25° con Arnold, bravo ad anticipare Marcelo e a battere Navas per il 2-0. (ITALPRESS)