Sabato 10 Dicembre

Juventus mostruosa, Allegri non ha dubbi: “è la squadra più forte che ho mai allenato”

LaPresse

Dopo la vittoria contro il Palermo, Massimiliano Allegri esalta la sua Juventus definendola la più forte che ha mai allenato

Lo scudetto non è ancora chiuso“. Massimiliano Allegri tiene la guardia alta, anche se il vantaggio sul Napoli, dopo il 4-0 al Palermo, è ora salito a 9 punti. “Mancano minimo due vittorie – commenta l’allenatore della Juventus ai microfoni di Premium Sport -.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Il Napoli può arrivare a 85 punti, a noi serve farne uno in più, quindi due vittorie e un pareggio. Non faccio percentuali, penso alla matematica: ora abbiamo la Lazio che lotta per l’Europa League e poi la Fiorentina, sono partite difficili e importanti. E’ vero che le altre devono vincere ma hanno un calendario più semplice“. Secondo Allegri, che ha tirato spesso le orecchie a Pogba e Lemina, “paradossalmente oggi abbiamo subito diverse occasioni da gol, specie nel primo tempo, dopo i 10′ in cui abbiamo fatto bene e siamo passati in vantaggio. Il Palermo poteva pareggiare e non possiamo permettercelo. E’ importante non prendere gol anche per la differenza reti, la gestione della partita va fatta nel modo migliore, specie in questa volata finale. Quando le avversarie soccombono, bisogna ucciderle.

LaPresse

LaPresse

Perchè si stacca la spina? Ci sono un po’ di ragazzi giovani, poi un po’ di punti di vantaggio, la partita di ieri sera del Napoli…Che Pogba sia decisivo e abbia qualità straordinarie è evidente, ma lui sa che ha le potenzialità per finire una partita senza neanche un errore tecnico. Poi è un contagio, inizia uno e sbagliano gli altri…Dybala è rientrato benissimo e ha retto fisicamente“. Qualche tiratina d’orecchie anche nei confronti di Morata: “si, sono cartellini regalati quelli per proteste, lo ha fatto lui oggi e lo ha fatto Zaza a Milano. Questi gialli non vanno presi“. A chi gli chiede se questa sia la squadra più forte che abbia mai allenato, Allegri risponde così: “vedendo i risultati si, credo che questa squadra possa ancora migliorare, è un gruppo formato da giocatori di esperienza con grandi valori e da giovani dalle qualità straordinarie. Purtroppo – conclude – Marchisio si è fatto male ma abbiamo sia Hernanes che Lemina che possono ricoprire quel ruolo e sono certo che lo faranno al meglio da qui alla fine“. (ITALPRESS).