Giovedi 8 Dicembre

Javier Pastore si allontana dal Psg, il Barcellona prova l’affondo: Juve e Milan alla finestra

Penalizzato dagli infortuni e dal non idilliaco rapporto con Blanc, Javier Pastore potrebbe lasciare il Psg per trasferirsi al Barcellona

Non è un titolare inamovibile del Psg, ma trova spazio tra i convocati del ct dell’Argentina, Gerardo Martino, e ha estimatori prestigiosi in tutta Europa.

Lapresse/Xinhua

Lapresse/Xinhua

Javier Pastore, 27 anni il prossimo 20 giugno, secondo i francesi di “Le10Sport” piace al Barcellona che ne apprezza le sue qualità tecniche e la sua capacità di giocare a centrocampo come interno, ma anche come trequartista centrale o esterno. Non è la prima volta che il nome dell’ex Palermo viene accostato al club catalano e il “Mundo Deportivo“, che riprende la notizia dalla stampa transalpina, sottolinea gli ottimi rapporti che il giocatore può vantare con i suoi compagni di Nazionale Leo Messi e Javier Mascherano. Non ha vissuto una stagione facile Pastore, alle prese con diversi infortuni e penalizzato dalle scelte di Blanc che non sempre lo ha considerato un titolare del suo Psg. Eppure, oltre al Barcellona, l’argentino ha estimatori anche in Italia (Roma, Juventus, Napoli e Milan lo seguono o lo hanno seguito in passato) e in Inghilterra, dove Liverpool e Chelsea sarebbero disposti a sborsare i 25 milioni di euro che chiede il Psg per il suo cartellino. (ITALPRESS).