Lunedi 5 Dicembre

Inter, Zanetti riaccende Calciopoli: “una vergogna! E ancora oggi…”

LaPresse/Piero Cruciatti

Il vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti riaccende Calciopoli: “pagina triste del calcio, ancora oggi c’è chi fa finta che non sia mai esistita”

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

Zanetti-Calciopoli, ferita mai sanata – Un rinnovo a vita per legarsi nero su bianco ai colori nerazzurri, da sempre la sua seconda pelle. Javier Zanetti, vicepresidente dell’Inter è sempre più il simbolo del club: un rispetto conquistato per anni sul campo e che oggi prosegue nel suo ruolo dirigenziale. Nella vita sportiva di Javier Zanetti c’è però una ferita mai rimarginata, quella di Calciopoli. Nel corso di una lunga intervista rilasciata a ‘il Giorno’, l’ex capotano dell’Inter è tornato sullo scandalo che dieci anni fa ha sconvolto il calcio italiano: “E’ stata una pagina molto triste del calcio italiano. Purtroppo qualcuno, anche all’interno della stampa, fa ancora finta che non sia mai esistita. Dieci anni fa il calcio italiano era visto con vergogna nel mondo. Oggi la situazione è cambiata, per fortuna. Allora tante volte ci siamo fatti delle domande quando eravamo in campo, poi abbiamo saputo cosa stava accadendo“.