Sabato 10 Dicembre

Infortunio Bonaventura, Brocchi stravolge il Milan: le scelte rossonere

LaPresse/Spada

L’infortunio di Bonaventura è la prima grande tegola per il nuovo Milan targato Cristian Brocchi: l’allenatore rossonero ragiona alle scelte di formazione di lunedì a Verona

LaPresse/Roberto Bregani

LaPresse/Roberto Bregani

Infortunio Bonaventura, tegola Milan – La prima grande grana da quando, poco più di una settimana, allena il Milan. Cristian Brocchi in vista della trasferta di Verona di lunedì pomeriggio al Bentegodi dovrà fare a meno di Giacomo Bonaventura, uomo chiave dello scacchiere rossonero. “AC Milan comunica che Giacomo Bonaventura negli ultimi minuti della partita Milan-Carpi ha riportato una lesione all’ileopsoas della coscia destra. L’evoluzione clinica verrà valutata nei prossimi giorni“, il comunicato pubblicato opchi minuti fa dal sito ufficiale del club. In attesa di capire quanto dovrà stare fermo il numero 28 rossonero, mister Brocchi pensa all’immediato ed all’undici da schierare contro il Verona.

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Infortunio Bonaventura, così cambia il Milan –  Nella mente del nuovo allenatore del Milan sono due le idee principali che in questo momento stanno prendendo il sopravvento su tutte le altre: la prima prevede la conferma di Kevin-Prince Boateng nel ruolo di trequartista, nonostante la pessima prova contro il Carpi, con l’inserimento di José Mauri (favorito su Locatelli) a centrocampo e lo spostamento di Montolivo nel ruolo di mezz’ala sinistra. L’altra, al momento meno affascinante, porterebbe ad un utilizzo di Keisuke Honda dal primo minuto nel ruolo di trequartista, con un centrocampo composto da Kucka, Montolivo e Poli (o José Mauri). Prime scelte ‘significative’, Brocchi costretto a cambiare pelle al suo Milan.