Domenica 11 Dicembre

Il suo giocatore segna ma lui lo insulta ‘idiota di un negro’: esonerato l’allenatore dell’Olimpia Lubiana

Grave episodio razzista in Slovenia, dove l’Olimpia Lubiana ha esonerato Marko Nikolic per aver rivolto un insulto razzista ad un proprio giocatore

L’insulto razzista rivolto a un suo giocatore costa il posto a Marko Nikolic. L’Olimpia Lubiana, capolista del campionato sloveno, ha deciso di licenziare il 36enne tecnico che due domeniche fa, in occasione dell’1-1 contro lo Zavrc, è stato beccato dalle telecamere mentre inveiva contro un suo calciatore, definendolo Blessing Eleke, cioè “idiota di un negro“. Il suo giocatore aveva appena segnato il gol del pari in pieno recupero ma il tempo perso per esultare aveva negato all’Olimpia la chance di provare a vincere la partita, da qui l’ira di Nikolic che, però, si era subito scusato, sostenendo di “non voler offendere nessuno“. La società inizialmente aveva deciso di proteggerlo ma oggi ha optato per l’esonero: “è un buon allenatore ma ha commesso un errore e deve pagare per questo”, si sono giustificati in casa Olimpia. Nikolic, che era stato ingaggiato a gennaio, era stato anche squalificato per sette turni dalla Federazione slovena. (ITALPRESS).