Sabato 10 Dicembre

F1, Verstappen amaro: “ancora pochi giri e avrei superato Hamilton”

LaPresse/Reuters

Il risultato conquistato a Shanghai non ha soddisfatto pienamente Max Verstappen, che si rammarica per un errore in partenza che gli ha pregiudicato la gara

Un ottavo posto da cui ripartire, tredici punti in campionato che fanno ben sperare in vista del futuro. Max Verstappen è contento a metà dopo il Gp di Shanghai, dove un’errata partenza gli ha pregiudicato la possibilità di giocarsi le sue chances per le prime posizioni.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Davanti a lui ha chiuso Lewis Hamilton, all’olandese sarebbero bastate poche tornate in più per lanciarsi in un sorprendente sorpasso. “Sì, avrei auto bisogno solo di pochi giri e avrei avuto la possibilità di attaccarlo. All’inizio ho avuto una buona partenza, ma ho selezionato la mappatura del motore sbagliata, meno potente di quella che avrei dovuto utilizzare. Per fortuna che ho potuto modificarla tramite un manettino, ma in quel momento avevo già perso tre o quattro posizioni. Da lì in poi tutto è stato più difficile. Inoltre abbiamo dovuto fare un doppio pit stop e quello mi ha mandato in fondo al gruppo. Ho poi superato i miei rivali uno dopo l’altro, prima di chiudere in ottava posizione. Penso che alla fine in Cina abbiamo svolto un ottimo lavoro – conclude Verstappenperché i piloti davanti a noi stavano faticando molto mentre io stavo cercando di gestire la vettura per spingere per più giri. In termini di strategia siamo stati molto bravi“.