Sabato 3 Dicembre

F1: Toto Wolf arrabbiato a metà dopo le qualifiche del Gran Premio di Russia

LaPresse/PA

Totto Wolff sereno e arrabbiato a metà dopo quanto successo oggi in pista a Sochi durante le qualifiche del Gran Premio di Russia

Sono andate di scena oggi le qualifiche del Gran Premio di Russia. A conquistare la pole position è stato ancora una volta Nico Rosberg, seguito da Sebastian Vettel, che però partirà dalla settima posizione a causa della penalità ricevuta a causa della sostituzione del cambio della sua monoposto, e da Valtteri Bottas che quindi partirà al fianco di Nico Rosberg. Contento a metà Toto Wolff perchè Lewis Hamilton non ha potuto prendere parte alla Q3 a causa di un problema alla sua monoposto.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

“Sono mezzo arrabbiato perchè abbiamo una macchina con Nico in pole e l’altra con tanta sfortuna“, ha spiegato il team principal della Mercedes ai microfoni di Sky Sport. Sull’atteggiamento “rilassato” dei due piloti poi Woff, scherzando, dichiara: “per noi è meglio che non sono arrabbiati, loro sono arrabbiati in macchina ma non quando siamo in squadra, è importante per tutti, Non sono sicuro che ci sia una filosofia più “relax”, credo sia come tutti gli altri anni“.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Nico ha imparato molto, ma è come sempre, ha fortuna e velocità in pista, come ragazzo è lo stesso!“, ha aggiunto Wolff. Inevitabile poi commentare il potenziale della Ferrari, diretta rivale della Mercedes: “la Ferrari ha fatto un salto avanti in inverno e abbiamo visto che quando il motore funziona va molto veloce. Vedremo di sviluppare e mantenere il vantaggio che abbiamo, l’anno scorso avevamo molto margine, anche in questo week end la macchina funziona molto bene, ma si vedrà“, ha concluso il team principal Mercedes ai microfoni di Sky Sport.