Domenica 4 Dicembre

F1, Paul Hembery rivela: “la strategia gomme era già chiara in Qualifica”

LaPresse/Photo4

Il direttore motorsport Pirelli sottolinea come le scuderie abbiano scelto in maniera diversa quale strategia gomme utilizzare in Bahrain, decidendola già dalle Qualifiche

Una gara condotta in testa dall’inizio alla fine, gestita sia dal punto di vista del vantaggio sia da quello delle gomme, vera variabile impazzita del Gp del Bahrain. Nico Rosberg ha portato a termine un autentico capolavoro, scegliendo la strategia di pneumatici corretta per centrare il bis in stagione.

Paul-HemberyIn totale, sono state nove le diverse strategie utilizzate dai primi 10, inclusa quella su due soste del pilota della Williams Felipe Massa. Una panoramica di quanto accaduto ieri la esprime Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli, che già sabato aveva predetto che ci sarebbe stata una grande varietà di strategie. “Siamo solo alla seconda gara coi regolamenti 2016, ma abbiamo già visto una notevole varietà di strategie nel gruppo, proprio come ci aspettavamo accadesse in questo weekend. La strategia gomme era già iniziata in qualifica, come abbiamo visto con Romain Grosjean che ha sfruttato al massimo la sua posizione di partenza per fare più punti” sottolinea Hembery. “Solo 10 secondi hanno diviso al traguardo Nico Rosberg e Kimi Raikkonen, sulla stessa strategia. Felipe Massa ha dimostrato tanto la prestazione della mescola più morbida, quanto l’adattabilità del prodotto, completando la gara con due soli pit stop nonostante il consumo e il degrado più alti che da sempre caratterizzano il tracciato di Sakhir“.