Martedi 6 Dicembre

F1, Paul Hembery rivela: “in Cina ci aspettiamo un’ampia varietà di strategie”

LaPresse/PA

Il direttore motorsport Pirelli analizza il prossimo Gp della Cina dal punto di vista degli pneumatici, prevedendo un’ampia varietà di strategie

Dopo le emozioni della MotoGp, domenica torna lo spettacolo della Formula 1 con il terzo appuntamento stagionale in programma a Shanghai. Il Gp della Cina dovrà essere l’occasione del riscatto sia per Sebastian Vettel che per Lewis Hamilton che, chi per un motivo e chi per un altro, punteranno al bersaglio grosso per migliorare il proprio inizio di stagione.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Sarà una gara spettacolare e ricca di colpi di scena, le condizioni meteo saranno imprevedibili e influiranno certamente sul comportamento degli pneumatici, uno degli elementi principali per puntare alla vittoria. “Quello della Cina è un tipo di circuito molto diverso dai due che abbiamo visitato finora quest’anno, ma le mescole scelte sono le stesse, a sottolineare l’adattabilità del nostro prodotto a un’ampia gamma di circostanze” sottolinea Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli. “E’ anche probabile che la gara di Shanghai sia piuttosto fredda, benchè la natura del luogo renda possibile ogni situazione, quindi i team dovranno essere reattivi in termini di strategia e correlare attentamente i dati raccolti nelle libere alle eventuali condizioni di gara. Finora le tre mescole scelte hanno portato a numerose opzioni strategiche e anche in Cina ci aspettiamo un’ampia varietà di tattiche“.