Sabato 3 Dicembre

F1, Nico Rosberg poleman in Russia: “ero fiducioso”

LaPresse/Photo4

Nico Rosberg commenta la pole position conquistata oggi in Russia e la sfortuna dei suoi colleghi Sebastian Vettel e Lewis Hamilton

Sono andate di scena oggi le qualifiche del Gran Premio di Russia. A conquistare la pole position è stato ancora una volta Nico Rosberg, seguito da Sebastian Vettel, che però partirà dalla settima posizione a causa della penalità ricevuta a causa della sostituzione del cambio della sua monoposto, e da Valtteri Bottas. Felice il tedesco della Mercedes che ha visto dai box la fine del Q3 quasi completamente sicuro di aver conquistato la pole: “a dire il vero ero abbastanza fiducioso che il mio giro fosse sufficiente per la pole, le ferrari non erano molto vicine e Lewis non c’era ero quasi sicuro di farcela“, ha spiegato Rosberg in conferenza stampa. Il poleman commenta poi la sfortuna di Vettel e  del suo compagno di squadra Lewis Hamilton: “è vero, sapevo di Sebastian ancora non sapevo cosa era successo a Lewis ma ero concentrato su me stesso, gli altri sono stati estremamente sfortunati e questo renderà la mia gara un po’ più semplice, ma una gara di F1 non è mai semplice. devo mantenere la concentrazione per fare il meglio che posso“, ha terminato Rosberg.