Lunedi 5 Dicembre

F1, Max Verstappen attende con ansia il Gp di Shanghai: “pista super per sorpassare”

LaPresse/Reuters

Il pilota della Toro Rosso ricorda la gara dello scorso anno in cui si rese protagonista di numerosi sorpassi prima di ritirarsi a pochi giri dal traguardo

Pochi giorni ancora e si accenderanno i riflettori sul Gp di Shanghai, terzo appuntamento stagionale del Mondiale di Formula 1 che, finora, ha incoronato Nico Rosberg come leader della classifica iridata grazie alle due vittorie ottenute in Australia e Bahrain.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Chi è entusiasta di correre sul circuito cinese è Max Verstappen, ansioso di scendere in pista memore della scorsa stagione: “la Cina mi piace: le prime quattro curve sono molto particolari e impegnative. Altro punto divertente della pista è la curva 6, l’anno scorso ho fatto un bel sorpasso lì: non riuscivo a superare Perez sul rettilineo, così ho dovuto farlo da un’altra parte; sono uscito bene dalla curva 5 e, avvicinandomi alla curva 6  sono riuscito a passare facendo la staccata ancora più tardi del normale. Avere la meglio su un avversario è sempre una bella soddisfazione: ero davvero felice per quel sorpasso”. In questa stagione Verstappen vuole ripetere la gara della stagione scorsa, magari senza il problema che lo ha costretto al ritiro: “le curve dalla 7 alla 10 sono davvero dure per le gomme, quindi devi sempre preservare quelle posteriori, in modo da poter avere una buona trazione in uscita. Un altro ricordo che ho di questo circuito sono i sorpassi alla curva 14: di volta in volta, mi preparavo molto bene sul lungo rettilineo e riuscivo a passare pur essendo molto lontano. Purtroppo, l’anno scorso ho avuto poi un piccolo problema sul rettilineo principale, a pochi giri dalla fine e ho dovuto ritirarmi. Cercherò di non pensarci quest’anno, lottando per passare sotto la bandiera a scacchi nella migliore posizione possibile“.