Venerdi 9 Dicembre

F1, Lewis Hamilton ammette: “il contatto con Bottas è avvenuto per colpa mia”

LaPresse/Reuters

Il campione del mondo della Mercedes analizza il terzo posto conquistato in Bahrain, tornando sul contatto con Bottas

Una gara spettacolare e piena di colpi di scena quella appena conclusasi in Bahrain sul circuito di Sakhir. Secondo successo stagionale per la Mercedes di Nico Rosberg che precede la Ferrari di Kimi Raikkonen e il compagno di squadra Lewis Hamilton, che paga un contatto con Bottas arrivato proprio alla prima curva. Proprio il britannico sottolinea tutta la sua delusione ai microfoni di Sky Sport: “la mia macchina era danneggiata non potevo fare di più. Le gomme potevano durare di più e farmi andare più veloce, ma l’impatto con Bottas ha danneggiato il mio posteriore che ha iniziato ad andare ovunque: questo non mi ha aiutato. Credo, tuttavia, che il contatto alla partenza sia avvenuto per colpa mia, sono cose che capitano bisogna lavorarci e cercare di migliorare per il futuro“.