Martedi 6 Dicembre

F1, Kvyat non si pente di quanto accaduto in Cina: “ho fatto quello che avrebbe fatto chiunque”

LaPresse/Photo4

Danil Kvyat pronto per il Gp di Russia, il pilota della Red Bull non si pente di quanto accaduto in Cina con le Ferrari

La stagione 2016 di F1 è entrata nel vivo. I piloti sono pronti per sfidarsi nel quarto appuntamento dell’anno, a Sochi. Nico Rosberg mira a conquistare la sua quarta vittoria consecutiva, le Ferrari vorranno riscattarsi, mentre Hamilton vorrà dimostrare di essere il campione del mondo in carica. E’ tutto pronto per il Gran Premio di Russia! I piloti, chi prima chi dopo, sono arrivati a Sochi, dove domani si accenderanno i motori. Il primo a parlare nella conferenza stampa attualmente in corso è stato il padrone di casa Danil Kvyat, felice di gareggiare davanti al suo pubblico e fiducioso: “ultimamente siamo riusciti ad andar bene anche su piste di qualunque tipo, in passato qua non siamo andati benissimo ma dobbiamo cercare di estrarre il massimo dal punto di vista della macchina, credo che possiamo lottare per ottenere ottimi punti“. Inevitabile poi tornare a parlare di quanto accaduto in Cina con le Ferrari: “sono molto felice, credo che tutto confermi il mio punto di vista, credo che ognuno abbia diritto di esprimere la propria opinione su quell’incidente ma credo che io abbia fatto quello che ogni pilota competitivo avrebbe fatto, credo sia ora di voltare pagina“, ha dichiarato il pilota della Red Bull.