Sabato 3 Dicembre

F1, Kimi Raikkonen sulla cena dei piloti: “avevo di meglio da fare”

LaPresse/Photo4

Kimi Raikkonen sereno e positivo alla vigilia del Gran Premio della Cina. Il pilota della Ferrari tra le altre cose spiega perchè non era presente alla cena di tutti i piloti di ieri

Terzo appuntamento stagionale del Mondiale di Formula 1. Dopo i successi di Nico Rosberg in Australia e Bahrain, il circus sbarca in Cina per il Gp di Shanghai, dove le Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel proveranno a mettere in difficoltà la Mercedes apparsa imprendibile in questo avvio di stagione. Subito problemi per Lewis Hamilton che sarà costretto a partire cinque posizioni indietro in griglia a causa della sostituzione del cambio danneggiato in Bahrain, inconveniente che lo obbligherà ad una gara di rimonta.
LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Giornata di conferenza stampa oggi, prime sensazioni per i piloti che si apprestano a iniziare un week-end che si preannuncia spettacolare ed emozionante. “Siamo ancora positivi riguardo al team che abbiamo costruito durante l’inverno, non è cambiata la nostra idea anche se le prime due gare non sono state ideali per il team, ci sono stati due podi ma anche due ritiri, non è quello che vogliamo ovviamente ci sarà ancora del lavoro da fare da questo punto di vista, ma la velocità c’è, non esattamente in qualifica se prendiamo le ultime prestazioni però a parte questo tutto va bene, abbiamo un buon pacchetto dobbiamo solo cercare di migliorarlo e sfruttarlo al massimo“, ha dichiarato Kimi Raikkonen.

LaPresse

LaPresse

Tutte le macchine migliorano in ogni settore, non c’è un particolare aspetto che è migliorato durante l’inverno, perchè la macchina è completamente nuova, il motore è migliorato la macchina è migliorato il team ha lavorato per cercare darci un pacchetto migliore, ancora non è al livello che vorremmo non è al miglior livello possibile però sicuramente è una buona macchina e da lì dobbiamo partire. Non c’è qualcosa che preferisco in particolare, la preferirò quando avremo una macchina migliore, più veloce di tutte le altre”, ha continuato il pilota della Ferrari. “In gara ci possono essere dei piccoli problemi e queste nuove regole possono rendere le cose piuttosto diverse, quando c’è qualcosa che va storto sarà difficile sistemarla, ma le prime due gare sono andate abbastanza bene, non abbiamo avuto problemi da parte nostra, per quanto mi riguarda non mi dispiace di sicuro, c’è bisogno del supporto della radio ma in alcune gare bisogna discutere alcuni punti ma finora per me è stato tutto a posto“, ha spiegato Raikkonen riguardo alla riduzione dei messaggi radio tra il pilota e i box.

piloti f1Inevitabile non parlare della foto che ieri ha fatto il giro del web e che ha visto tutti i piloti riuniti insieme a cena. Cena alla quale Kimi non era presente: “a me non dispiace assolutamente nulla, avevo il mio lavoro da fare indirizzato alla gara che è molto più importante di una cena, io non ne ho fatto parte“, ha spiegato Raikkonen.