Domenica 11 Dicembre

F1, Hembery soddisfatto: “tempi migliorati, in gara vedremo due o tre soste”

LaPresse

Il direttore motorsport Pirelli commenta il “comportamento” degli pneumatici durante le prime libere in Bahrain

Dopo la pioggia del giovedì, le prove libere al Bahrain International Circuit si sono svolte in condizioni relativamente fresche e ventose, con temperature della pista in calo, visto che le FP2 si sono svolte in serata: lo stesso orario di qualifiche e gara. I team hanno concentrato la maggior parte del loro lavoro su assetto e pneumatici nella seconda sessione, durante la quale è stato battuto il giro record in gara stabilito nel 2005.

Paul-HemberyUn’indicazione di quanto siano generalmente migliorati i tempi sul giro rispetto allo scorso anno viene dal fatto che il tempo peggiore registrato questo pomeriggio nelle FP1 sarebbe stato il migliore nelle FP1 del 2015” dice Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli. “Inoltre, già nelle FP2 è stato battuto il giro record in gara. Ci aspettiamo che le condizioni durante le FP2 siano rappresentative di qualifiche e gara, quindi i team hanno raccolto molti dati per una gara in cui vedremo due, forse tre soste per la maggior parte dei piloti. Durante le FP2 abbiamo registrato un minimo di graining, in condizioni fresche e con più carburante. La mescola supersoft, mescola low working range, sembra avere un vantaggio di circa un secondo al giro sulla soft, aiutata dalle temperature basse“. (ITALPRESS).