Domenica 4 Dicembre

F1, format qualifiche: Chris Horner svela i dettagli della nuova proposta

Il team principal della Red Bull svela la nuova proposta per le Qualifiche che dovrà essere valutata entro giovedì dai team

L’attesa riunione per valutare il nuovo format di Qualifiche si è tenuta finalmente in questa domenica che celebra il secondo appuntamento stagionale di Formula 1 in Bahrain. Bernie Ecclestone e Jean Todt non hanno svelato i particolari discussi con i team principal delle varie scuderie, ma l’idea è che il tempo di ogni pilota sarà un aggregato sommando i due giri più veloci in ciascuna delle tre sessioni cronometrate.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

A svelare questa nuova proposta è Chris Horner che, ai microfoni di Motorsport.com, sottolinea: “è stata una vivace discussione, ma positivaOvviamente il tema delle qualifiche è stato discusso a lungo. Credo che le squadre sarebbero felici di tornare indietro al 2015, ma il Promotore e FIA ​​non erano della stessa idea. E’ stata cercata una soluzione di compromesso e le squadre hanno tempo fino a giovedì per valutarla. In tutta onestà la proposta è meglio di quello che abbiamo abbiamo, essendo molto più vicina al sistema dello scorso anno, ma ha solo bisogno di ulteriori analisi. E’ come tornare indietro al format del 2015, ma invece di un tempo sul giro per ogni sessione, si conterà  l’aggregato di due giri cronometrati. Il sistema è complicato nella gestione delle gomme, per cui la cosa fondamentale sarà capirne a fondo tutti gli aspetti“.