Mercoledi 7 Dicembre

F1, Ecclestone rimpiange il passato: “mi divertivo di più ai tempi del dominio Ferrari”

LaPresse

Il dominio della Mercedes non esalta Bernie Ecclestone che svela di essersi emozionato di più quando a comandare era la Ferrari di Michael Schumacher

Il Mondiale 2016 di Formula 1 è iniziato così come si era concluso quello del 2015, cioè con il dominio delle Mercedes. Le monoposto di Nico Rosberg e Lewis Hamilton sembrano essere imprendibili anche per la Ferrari, unica scuderia che nei test pre-stagionali aveva dato la sensazione di poter mettere i bastoni tra le ruote al team di Brackley.

LaPresse

LaPresse

Questo dominio tinto d’argento non emoziona, tuttavia, Bernie Ecclestone che, ai microfoni di motorsport.com, sottolinea: “ai tempi del dominio Ferrari o anche di quello della Red Bull, la Formula 1 era comunque più divertente. Quando c’era Michael Schumacher che vinceva gare e mondiali a ripetizione, non si aveva comunque la sensazione che ci fosse un vero dominio della Ferrari. E lo stesso si può dire per i quattro titoli della Red Bull. Oggi, invece, le Mercedes sono troppo più forti dei rivali tanto da riuscire a monopolizzare sempre la prima fila ed a chiudere la gara con una doppietta. Secondo me andrebbe trovata qualche soluzione a livello di motore, perché finché avremo queste power unit loro saranno sempre avvantaggiati potendo mettere sul piatto maggiori investimenti economici. Personalmente – conclude Ecclestone – rimpiango i tempi in cui c’erano i motori aspirati dato che allora tutti potevano avvalersi all’incirca della stessa potenza”.