Venerdi 9 Dicembre

F1, Chris Horner mette la Ferrari nel mirino: “ormai gli siamo alle calcagna”

LaPresse/Photo4

Dopo le ottime prestazioni fornite da Kvyat e Ricciardo in Cina, il team principal della Red Bull, Christian Horner, spaventa la Ferrari

Un Gran Premio da incorniciare quello portato a termine a Shanghai dalle due Red Bull di Daniil Kvyat e Daniel Ricciardo, un terzo e un quarto posto che fanno sognare la scuderia di Milton Keynes, consapevole di poter lottare ormai stabilmente per il podio.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Il team principal Christian Horner accoglie con entusiasmo i piazzamenti dei suoi due piloti e si mostra convinto del fatto che ormai manca poco prima di mettere nel mirino la Ferrari. “Le Mercedes sono ancora un passo avanti a noi, ma ormai siamo alle calcagna della Ferrari. Entrambe le nostre vetture hanno battuto una delle due Rosse e Sebastian Vettel non era poi così lontano. Se Daniel non avesse avuto l’inconveniente della foratura sarebbe potuto essere molto più competitivo, anzi sono convinto che avrebbe terminato al secondo posto. Non penso che avrebbe potuto insidiare Nico Rosberg, ma sarebbe stato comodamente alle sue spalle. Era il secondo pilota più veloce in pista. Devo dire che anche Kvyat ha fatto bene. La sua è stata una gara molto ordinata“.