Martedi 6 Dicembre

F1, Alonso non dà speranze alla Ferrari: “non vedo miglioramenti, per vincere serve una Mercedes”

LaPresse/Photo4

Fernando Alonso senza peli sulla lingua: lo spagnolo non vede miglioramenti in casa Ferrari

La stagione 2016 di F1 è ormai entrata nel vivo. A dominare, fino a questo momento è stato Nico Rosberg, vittorioso in tutti i primi tre appuntamenti dell’anno. Non benissimo invece Lewis Hamilton, sfortunate infine le Ferrari. Nonostante tutti i buoni propositi le Rosse non stanno particolarmente riuscendo a mettere i bastoni tra le ruote alle Mercedes come invece si pensava prima che iniziasse la stagione.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

A parlare della Ferrari del 2016, dopo il Gran Premio della Cina, è Fernando Alonso, che alla guida della “Rossa” ci è stato per parecchio tempo. “La Ferrari  è più forte di quella che ho lasciato, ma nei miei cinque anni siamo arrivati secondi per tre volte e quindi non vedo miglioramenti, adesso sono sicuramente lì a lottare per il titolo, però quando c’ero io non eravamo semplici aspiranti al titolo, eravamo tra i più forti“, ha spiegato il pilota della McLaren, ai microfoni di AS.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Avevo altri due anni di contratto,ma chiesi al presidente,di cessarlo prima, ero infelice e scontento di arrivare sempre secondo,ma ricorderò sempre i momenti felici, la squadra è fantastica,tutto era perfetto,ma oggi per vincere serve una Mercedes” ha continuato lo spagnolo.”La Ferrari è qualcosa di unico di speciale, ma non vincere con la Rossa mette attorno a te tanta pressione, auguro a Vettel di vincere tutto con loro, lo merita soprattutto perchè è molto motivato, comunque la Ferrari resterà sempre nel mio cuore”, ha concluso Alonso.