Domenica 11 Dicembre

Emozioni poche, sbadigli tanti: Chievo-Fiorentina finisce senza sussulti

LaPresse/Spada

Nel secondo anticipo della 36esima giornata, Chievo e Fiorentina impattano sullo 0-0 al termine di un match avaro di emozioni

Nell’anticipo serale della 36esima giornata di Serie A, Chievo e Fiorentina pareggiano 0-0 al ‘Bentegodi‘. In perfetta parità anche il conto dei legni, colpiti della ripresa da Zarate e Rigoni. In classifica, la squadra di Maran sale a 49 punti, quella di Sousa a 60.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Partono meglio i viola, ma non vanno oltre uno sterile possesso, con una punizione di Fernandez, al 13′, che termina tra le braccia di Bizzarri ed una conclusione di Zarate, al 21′, sopra la traversa. Al 25′ Fernandez ci riprova dalla distanza, ma è intorno alla mezz’ora che la Fiorentina costruisce la prima vera occasione, ma Bizzarri mette in corner su Kalinic. In avvio di ripresa, Tatarasanu para in due tempi su Pellissier, mentre al 7′ Zarate fa tremare la traversa direttamente su punizione. Al 13′ il Chievo pareggia il conto dei legni con una sberla di Rigoni che va a sbattere sul palo. Zarate e Kalinic si rendono minacciosi, con l’ingresso di Floro Flores i veronesi si scuotono e la partita si fa più godibile. A dieci dal termine gli scaligeri costruiscono una nitida palla gol: Birsa serve in profondità Floro Flores ma Tatarusanu è attento e salva con un’uscita provvidenziale. Ultimo brivido al 44′, ancora con l’ex Sassuolo, che entra in area e prova a metterla tra le gambe di Tatarusanu, che riesce a trattenere la sfera, mantenendo il risultato sullo 0-0 finale. (ITALPRESS).