Venerdi 9 Dicembre

Ciclismo: Nibali pronto per il Giro del Trentino e sul Tour de France…

Lapresse / MAXPPP

Vincenzo Nibali pronto per il Giro del Trentino: lo Squalo dello stretto si prepara in vista del Giro d’Italia e del Tour de France

Inizia oggi il Giro del Trentino. Tanti i big che partecipano alla corsa del Gs Alto Garda, tra questi anche Vincenzo Nibali. Il ciclista dell’Astana è carico al punto giusto per far bene in questa importante corsa a tappe.

LaPresse/MAXPPP

LaPresse/MAXPPP

Sono molto curioso anch’io di vedere a che punto sono dopo lo stage a Tenerife. Perché un conto è avere buone sensazioni in allenamento, un altro è confrontarsi con gli avversari, alcuni dei quali hanno nelle gambe più giorni-gara di me. Comunque dovremo farci trovare già pronti nella cronosquadre, questo è poco ma sicuro. Personalmente mi ritengo soddisfatto del lavoro svolto sul Teide. E parlo anche dello spirito di gruppo e dell’intesa con i compagni, fattori importanti in vista di un impegno intenso e stressante come il Giro d’Italia. Tutto ciò mi conforta molto“,ha spiegato in un’intervista a “La Gazzetta dello Sport”.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Questa è una corsa ideale, che sempre, in passato, mi ha permesso di mettere a punto al meglio il motore in chiave Giro. A volte passando anche da tanta fatica: ricordo l’edizione 2011, fu una sofferenza, ma al Giro andò bene (3° in classifica, poi 2° dopo la squalifica di Contador per il caso clenbuterolo; ndr). Ma al tempo stesso mi ha regalato anche delle belle soddisfazioni. Diciamo che vivrò alla giornata, proprio perché non so che cosa aspettarmi. E’ ovvio che se avrò l’occasione, e mi sentirò bene, cercherò di giocarmela. Però devo guardare anche alla Liegi di domenica: è un grande obiettivo per me, ci punto molto. Quindi qui dovrò essere bravo a gestirmi in funzione di quello“, ha continuato lo “Squalo dello stretto” che infine lascia intendere che al Tour de France ci sarà anche lui: “un passo per volta… In linea di massima sì, la strada per l’Olimpiade deve passare dalla Francia. Ma tireremo le somme dopo il Giro“, ha concluso.