Venerdi 9 Dicembre

Ciao Totò, Di Natale saluta l’Udinese: ma addio al calcio ancora da decidere

LaPresse/Valter Parisotto

Di Natale annuncia che quella contro il Carpi sarà l’ultima partita con la maglia dell’Udinese: ancora incerto se lascerà o meno il calcio

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Di Natale-Udinese, gara d’addio – Non ha chiarito se appenderà o meno le scarpette al chiodo, di sicuro nella prossima stagione non indosserà  la maglia dell’Udinese. Alla vigilia della sfida col Torino, che sarà costretto a saltare per infortunio (“Ho un problema muscolare non indifferente“), Totò Di Natale annuncia il suo addio a fine stagione. “Voglio stare bene all’ultima partita con il Carpi, per poter festeggiare con il pubblico e giocare la mia ultima a Udine. Poi vedrò cosa fare, ma al momento conta solo l’Udinese, che è sempre più importante di tutto, anche di Totò – le sue parole – Ho vissuto questi mesi come ho vissuto i miei 12 anni. Io devo solo ringraziare la società, sono orgoglioso di quello che ho fatto in campo, ma anche fuori, rifiutando molte squadre. Aspettiamo di fare una grande partita domani e poi vedremo se sarò in campo col Carpi. Gli obiettivi raggiunti qui non li ho raggiunti da solo, ma con i compagni, la società e i tifosi”.

LaPresse/ Foto Valter Parisotto

LaPresse/ Foto Valter Parisotto

Di Natale-Udinese, parla De Canio – Domani, come detto, c’e’ il Toro e la necessità di compiere l’ultimo decisivo passo per garantirsi un’altra stagione in serie A. “Quando sono venuto, ho detto che la salvezza avremmo dovuto conquistarla tutti insieme, e il senso è proprio questo – commenta il tecnico Gigi De Canio, anche lui in conferenza stampa – Dobbiamo cercare di remare tutti nella stessa direzione e siamo arrivati a un momento molto importante. Siamo a un passo dalla salvezza e dobbiamo fare un ultimo sforzo, che non sarà facile, vista la qualità dell’avversario. Abbiamo bisogno della spinta del nostro pubblico, che non è mai mancata in questa stagione. Vogliamo essere numerosi a spingere verso il traguardo”. (ITALPRESS)