Sabato 3 Dicembre

Cessione Milan, l’esperto Bellinazzo: “ecco qual è il nodo da sciogliere”

LaPresse/Spada

Sempre più aperta la partita per la cessione del Milan ai cinesi, a fare il punto della situazione è il noto giornalista de ‘il Sole 24 Ore’ Marco Bellinazzo

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Cessione Milan, le parti trattano – I cinesi ‘capitanati’ da Robin Li spingono forte, ma i dubbi di Berlusconi resistono. Potrebbe essere sintetizzata così la situazione che riguarda al momento la cessione del Milan.Voglio vendere ma fare anche in modo che finisca in mani stabili e sicure. Se vendo quote del Milan e’ solo per far si’ che continui la sua storia gloriosa”,  le parole delle scorse ore di Silvio Berlusconi riportate dall’agenzia AGI. 700 milioni di euro per il 70% delle quote e restante 30% da incorporare entro un anno, con l’ultimatum a Berlusconi di dare una risposta al prosieguo della trattativa entro lunedì prossimo: questa la proposta messa sul piatto dai cinesi.

Fabio Cimaglia / LaPresse

Fabio Cimaglia / LaPresse

Cessione Milan, il nodo da sciogliere – Ad analizzare la situazione in merito alla cessione del Milan è il noto giornalista economico de il ‘Sole 24 Ore’ Marco Bellinazzo, che nel corso della trasmissione radiofonica ‘Tutti Concovocati’ in onda su Radio 24 si esprime così in merito alla situazione che sta tenendo sulle spine i tifosi rossoneri: “per quanto riguarda il Milan, abbiamo una grossa incognita sull’identità del consorzio che vuole rilevare il club: non è chiaro se la cessione sarà della maggioranza o di una quota di minoranza. Con Berlusconi è difficile definire una scadenza, non so se questo weekend basterà per arrivare ad una risposta: i cinesi, però, hanno fretta nel chiudere la trattativa”.