Mercoledi 7 Dicembre

Caso Mihajlovic-Satta, interviene Marika Fruscio: “Sinisa non doveva generalizzare”

La show-girl napoletana Marika Fruscio interviene sul caso Mihajlovic-Satta, esprimendo le sue considerazioni

Continua a sollevare polemiche il botta e risposta andato in scena durante gli ultimi giorni tra l’ex allenatore del Milan, Sinisa Mihajlovic, e la show-girl Melissa Satta. Sulla questione oggi è voluta intervenire anche la giornalista Marika Fuscio che, intervistata da Sportal.it, ha commentato le parole del serbo il quale, ricevendo il Tapiro d’oro, aveva sottolineato come secondo lui le donne non dovrebbero parlare di calcio.
Italpress

Italpress

In parte posso essere d’accordo con Mihajlovic, visto che ci sono tante donne che usano il calcio per mettersi solo in mostra. Potrei fare tanti nomi a tal proposito… Tutte ad accavallare le gambe e fare occhiolini… Ma ci sono anche donne che sanno di calcio, che studiano e imparano. Io mi sento parte di questa seconda categoria, anche se, ovviamente, il fisico è importante anche per me. Mihajlovic ha generalizzato, probabilmente non ci conosce tutte. Credo che rimarrebbe sorpreso, se parlasse con donne che conoscono la materia calcistica. Secondo me il Milan ha sbagliato ad esonerarlo, se proprio bisognava cambiare allenatore, andava fatto prima. Adesso è troppo tardi e Brocchi non è un mago con la bacchetta magica” conclude Marika Fruscio. “Io sarei andata, fino a fine stagione, con Mihajlovic”.