Venerdi 9 Dicembre

Bernardeschi elogia Buffon: “non potete capire cosa rappresenta per chi è di Carrara”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Federico Bernardeschi, attaccante della Fiorentina, elogia il conterraneo e prossimo avversario Gigi Buffon: “però non sarebbe male fargli gol”

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Buffon per me è un mito, un idolo, una leggenda quasi un maestro. Per chi è di Carrara rappresenta qualcosa al di fuori dal comune. Bisogna battere solo le mani a un calciatore e a una persona così. Fargli un gol domenica? Certo, non sarebbe male…”. Lo ha detto Federico Bernardeschi a margine della presentazione di una campagna pubblicitaria dell’Associazione nazionale tumori che lo vede testimonial insieme a Patrizia Panico. “Credo che la partita contro la Juve a Firenze sia sentita in modo positivo, dentro lo spogliatoio porta carica e grinta – ha aggiunto Bernardeschi -. Stiamo affrontando un periodo difficile, ma credo che una squadra vera la si veda in questi momenti.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Vogliamo lottare per un obiettivo comune perchè siamo uniti: ci stiamo preparando a questa partita nel miglior modo possibile e daremo tutto come abbiamo sempre fatto. Siamo un gruppo forte e compatto che vuole lottare per lo stesso obiettivo. Affronteremo la partita con la Juventus con la stessa carica di sempre, ma ci metteremo un qualcosa in più…“. Giovane, ma già tra i leader di questa Fiorentina. “Ce ne sono tanti in questa squadra. In questo momento i risultati non arrivano, ma dobbiamo dimostrare chi siamo. E’ da quattro partite che non arrivano i risultati ma dentro lo spogliatoio non è successo nulla. Questa stagione ha dato tante soddisfazioni sia a noi che ai tifosi. Se si mette in discussione una stagione per qualche risultato negativo, non è un problema nostro“. (ITALPRESS).