Giovedi 8 Dicembre

Berlusconi accende il derby: tra una carezza a Totti e l’attacco a Lotito

Piero Cruciatti / LaPresse

Il Presidente del Milan Silvio Berlusconi ‘accende’ in anticipo il derby di Roma: tra una carezza a Totti e un attacco al patron della Lazio Lotito

A tutto campo, in politica così come nel calcio. Silvio Berlusconi nel corso della campagna elettorale per il Sindaco di Roma, si concede anche qualche battuta calcistica. Ai microfoni di Tele Radio Più, il Presidente del Milan ‘consiglia’ Totti: “Mai pensato di acquistare Francesco: mi sarebbe piaciuto vederlo al Milan, ma le bandiere non si comprano, né si vendono. Vedo un Totti magari non più in campo, ma protagonista sempre nella Roma. Penso che lui debba trovare il modo migliore per stare vicino alla Roma, magari come dirigente per i settori giovanili”.

Parole meno dolci, come si legge in una nota ANSA, quelle rivolte a Claudio Lotito: “Il presidente di una squadra di calcio non è il padrone della squadra: quella appartiene a tutti i tifosi. Mi auguro che Lotito possa recuperare il dialogo con loro. Mi sembra doveroso e naturale che ci sia un dialogo tra il presidente, primo responsabile della squadra, e i tifosi, che portano quella squadra nel cuore