Venerdi 9 Dicembre

Atalanta-Roma, che spettacolo! Doppio Borriello, poi ci pensa Totti: 3-3 il finale

LaPresse/Mauro Locatelli

Atalanta-Roma all’insegna dello spettacolo: sei gol, mille emozioni. Dalla rinascita di Borriello al ritorno al gol di Francesco Totti, passando per un incredibile rete sbagliata da Edin Dzeko

LaPresse/Mauro Locatelli

LaPresse/Mauro Locatelli

La Roma fallisce l’avvicinamento al Napoli e torna con un pareggio da Bergamo contro l’Atalanta. Allo stadio Atleti Azzurri d’Italia finisce 3-3 al termine di una partita bella e ricca di emozioni. I giallorossi conquistano il dodicesimo risultato utile (9 vittorie e 3 pareggi) ma devono anche stare attenti all’Inter che si trrva 4 punti piu’ indietro. Ottima prova dell’Atalanta che rimonta due reti ai giallorossi e “rischia” di fra sua l’intera posta. Reja deve rinunciare per squalifica a Cigarini e De Roon. Nerazzurri con il 4-3-3 con l’ex Borriello nel ruolo di punta centrale. Spalletti lascia inizialmente in panchina Pjanic, non in perfette condizioni fisiche. De Rossi viene preferito a Keita a centrocampo. In attacco, spazio a Dzeko, preferito a El Shaarawy. Partita bella ed intensa fin dalle prime battute. La Roma spezza l’equilibrio e al 23′ passa in vantaggio: Digne dalla sinistra triangola in area con Perotti e poi con un destro rasoterra infila all’angolino Sportiello. Al 27′ il raddoppio in contropiede: Dzeko lancia in area sulla destra Salah, palla indietro per Nainggolan che con un destro di prima intenzione infila l’angolo basso alla sinistra di Sportiello. La partita sembra cosi’ gia’ indirezzata, invece l’Atalanta reagisce e trova il modo di mettere in difficolta’ gli avversari. Al 33′ i nerazzurri accorciano le distanze: Gomez servito in area a sinistra da Kurtic mette in mezzo per Borriello, preso in controtempo, la palla arriva quindi a D’Alessandro che anticipa Digne e insacca il pallone a fil di palo. Niente da fare per Digne che al 34′ deve lasciare il posto ad Emerson.

LaPresse/Mauro Locatelli

LaPresse/Mauro Locatelli

Al 37′ il 2-2: angolo dalla sinistra di Gomez e colpo di testa di Borriello che da grande attaccante infila il pallone nell’angolo alla destra di Szczesny. Al 41′ la Roma potrebbe tornare in vantaggio ma Dzeko si divora il 3-2 perche’ dopo aver dribblato Sportiello calcia incredibilmente alto. Al 45′ grande intervento di Sportiello che riesce a mettere in angolo su un bolide di Dzeko, che prova a farsi perdonare per l’errore precedente. Il primo tempo finisce in parita’. Inizia la ripresa e al 5′ l’Atalanta completa il sorpasso passando in vantaggio: Gomez da sinistra mette in mezzo il pallone dove Borriello anticipa Zukanovic e infila Szczesny. Al 9′ Spalletti cambia e inserisce El Shaarawy al posto di Zukanovic. La Roma accusa il colpo, Salah e’ tra coloro che non sembrano in giornata di grazia e l’Atalanta dopo una palla persa dall’attaccante sfiora il quarto gol; ancora una volta Gomez semina il panico e mette in mezzo per Borriello che da ottima posizione calcia di poco sopra la traversa. Al 23′ ancora un capolavoro di Gomez, il suo ennesimo cross trova Borriello che davanti la porta prova il tacco mancando l’appuntamento con il terzo gol personale. Al 29′ Reja pensa anche a tutelarsi e inserisce Raimondi per D’Alessandro. Al 32′ spazio per Totti che si riprende la fascia di capitano da De Rossi che gli cede anche il posto. Al 37′ Dzeko si ritrova una palla vagante in area e prova da terra a conclucede, ma il tiro e’ troppo debole. Sportiello. Al 39′ meritata standing ovation per Borriello che lascia il posto a Pinilla. Al 41′ la Roma pareggia grazie a Francesco Totti che con potente rasoterra risolve una lunga azione dopo mischie e rimpalli. Al 43′ altra gran palla di Totti per Dzeko che incredibilmente davanti la porta manca della giusta freddezza e sppreca una gradne occasione. Ultimo cambio per l’Atalanta con Brivio al posto di Gomez. (ITALPRESS)