Giovedi 8 Dicembre

Zoff e un sconfitta… indigesta: “perdemmo lo Scopone dell’82 per colpa del presidente Pertini”

L’ex portiere della nazionale italiana, Dino Zoff, torna a parlare della famosa partita a carte di ritorno dal Mondiale del 1982

Una sconfitta indigesta, datata… 1982! Che si trattasse della finale di Coppa del Mondo o di una partita a carte (entrata poi nella storia), Dino Zoff proprio non accettava risultato diverso dalla vittoria. Tanto che, a distanza di 24 anni, lo storico portiere della Nazionale azzurra fresco Campione del Mondo, ancora recrimina per una sconfitta… a carte! “Perdemmo per colpa di Pertini. Ora possiamo dirlo. Causio ingannò il presidente: buttò il 7, Pertini non lo prese e Bearzot fece Settebello”, a svelare il tutto è Dino Zoff nel corso della trasmissione  un giorno da “Un giorno da pecora”. Pertini sapeva giocare a carte?” “Si, si, devo dire che ci dava dentro” ha affermato Zoff, che si è detto contento che l’aereo DC9 che riportò in Italia la Nazionale, a rischio smantellamento, non sarà distrutto: “Mi fa piacere, soprattutto per il Presidente e per quel momento felice per la Nazione“. E anche per lui, nonostante lo ‘Scopone’ indigesto…