Giovedi 8 Dicembre

World Series 2016 di tuffi: 4° posto per la Cagnotto, giù dal podio la coppia Verzotto-Dallapè

LaPresse

La Cagnotto, dopo il 4° posto nei 3 metri individuali, è costretta a dare forfait per il sincro misto 3 metri. Sfiora il podio la ‘nuova’ coppia Verzotto-Dallapè

Semifinale amara per Tania Cagnotto. La tuffatrice italiana non accede alla finale dei 3 metri individuali alle World Series di Dubai sbagliando i suoi due cavalli di battaglia, le rotazioni indietro, il doppio e mezzo indietro (58.50 punti) e quello rovesciato (54). A nulla sono servite le ottime prestazioni nel doppio e mezzo ritornato (72) e nel triplo e mezzo avanti (74.40). Si piazza quarta, dunque, con 326.40 punti, la tuffatrice bolzanina che giovedì ha vinto la medaglia d’argento nel sincro con Francesca Dallapè. Avanzano la cinese Shi Tingmao (389.55), la canadese Jennifer Abel (356.95) e la russa Nadezhda Bazhina (339.80). Nel pomeriggio la Cagnotto avrebbe dovuto gareggiare nel sincro misto 3 metri con Maicol Verzotto, ma a causa della febbre di inizio settimana e della congiuntivite è stata costretta a cedere il posto a Francesca Dallapè. Per poco, i due azzurri non salgono sul podio: quarto posto con 301.89 punti. La Russia (Kristina Ilinykh-Nikita Shleikher) che è terza è davanti per meno di un punto (302.43). En plein cinese a firma Wang Han-Yang Hao arriva con 337.50 punti, confermato l’argento del Canada (Jennifer Abel-François Imbeau Dulac) con 323.46.