Lunedi 5 Dicembre

Vincenzo Nibali: Giro d’Italia si o Giro d’Italia no? “Decideremo in questi giorni”

Lapresse / MAXPPP

Vincenzo Nibali spiega perchè non sa se partecipare o meno al Giro d’Italia 2016 dopo quanto accaduto alla Tirreno-Adriatico

Dopo quanto accaduto all’edizione 2016 della Tirreno-Adriatico, Vincenzo Nibali ha messo in discussione la sua partecipazione al Giro d’Italia 2016. L’organizzazione della “corsa dei due mari” ha deciso di annullare la quinta tappa della gara, la più importante, a causa del maltempo e dell’eccessiva neve, per non mettere in pericolo i ciclisti e tutti i loro staff.

nibali1Lo “Squalo dello Stretto” è rimasto deluso da questa decisione: avrebbe voluto che gli organizzatori trovassero un’alternativa migliore, che permettesse di disputare una tappa di pari livello, o simile, a quella cancellata, ma così non è stato. Quindi Nibali non sa, adesso, se partecipare o meno al Giro d’Italia 2016, per paura che l’organizzazione non prenda le decisioni giuste nel caso in cui le tappe di montagna, quelle a più rischio maltempo, venissero cancellate. Cosa farà Nibali? Quando prenderà la decisione definitiva? “Per il Giro non lo so ancora. Vogliamo delle garanzie e conoscere anche quali sono i piani B, cioè i percorsi alternativi, per quelle tappe di montagna che in teoria potrebbero essere a rischio per il maltempo. Non voglio fare polemiche gratuite, ma la mia preparazione è molto accurata e mirata su certi obiettivi. Non posso poi all’ultimo momento scoprire, com’è successo in questa Tirreno, che certe salite non ci sono più. Sono uno scalatore e sulle montagne costruisco le mie vittorie“, a spiegato lo Squalo dello Stretto.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Decideremo in questi giorni, insieme alla squadra e dopo aver parlato con gli organizzatori della corsa“. Un eventuale cambio di programma potrebbe far tornare Nibali in sella alla sua bici già questo fine settimana, alla Milano-Sanremo. “Dipenderà da come verranno definiti in questi giorni i programmi della squadra e se ci saranno dei cambiamenti rispetto a quello che sembrava ormai già stabilito e deciso. Un paio di giorni a saprò. Per adesso non abbiamo ancora deciso“, ha concluso Vincenzo.