Giovedi 8 Dicembre

Vela: azzurri in evidenza al Trofeo Princesa Sofia Iberostar

Jesus Renedo/SailingEnergy/Sofia

Azzurri sempre in evidenza al Trofeo Princesa Sofia Iberostar, la regata delle classi olimpiche che si sta disputando alle Baleari

La 47ma edizione del Trofeo Princesa Sofia Iberostar entra nel vivo con la disputa della terza giornata di regate, caratterizzata da condizioni di vento leggero e da un’altra buona performance generale dei velisti italiani.

Dopo che nei primi due giorni le condizioni meteo erano state pressoché perfette, con un vento teso e costante che aveva consentito il pieno svolgimento del programma, ieri la brezza ha faticato parecchio ad entrare e a distendersi lungo la baia di Palma, cosa che è avvenuta soltanto nel primo pomeriggio. E così, dopo un’attesa durata tutta la mattinata sotto un sole quasi estivo, gli oltre 1000 velisti impegnati nel Trofeo Princesa Sofia sono finalmente scesi in acqua nella prima delle tre giornate dedicate alle Final Races.

Pedro Martinez/SailingEnergy/Sofia

Pedro Martinez/SailingEnergy/Sofia

Una giornata positiva per Flavia Tartaglini, l’azzurra della tavola a vela RS:X già selezionata per i Giochi di Rio, che ha chiuso al secondo posto la prima regata del giorno e all’ottavo la seconda, score che le ha consentito di portarsi al quinto posto della classifica generale provvisoria, a soli 12 punti dalla vetta. Sempre in ambito RS:X femminile, continua a stupire la giovanissima Marta Maggetti, che pur avendo terminato al 23mo posto la seconda prova del giorno (dopo il nono della prima), si è portata fino al decimo posto della classifica. Tra gli uomini, invece, che ieri hanno disputato solo una prova, Daniele Benedetti (oggi nono) è ottavo nella generale e Mattia Camboni (oggi decimo) lo segue di una posizione, ennesima conferma dell’alto livello tecnico raggiunto dalla Squadra maschile della tavola a vela olimpica, formata oltretutto da atleti molto giovani. A tal proposito, va evidenziato anche l’undicesimo di giornata ottenuto dal 19enne Michele Cittadini, 24mo nella graduatoria generale.

Azzurri in grande evidenza anche tra i catamarani Nacra 17 – che ieri hanno archiviato tre regate tatticamente molto impegnative – grazie ai “soliti” Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, protagonisti di giornata con una splendida vittoria in rimonta e un terzo posto, che sommati a un 15mo e ai risultati dei primi due giorni, equivalgono a un secondo posto in classifica dietro ai francesi Campioni del Mondo in carica Besson-Riou. Da segnalare anche l’ottima giornata di Francesco Porro e Maura Marimom, che grazie ai due ottavi posti ottenuti nelle ultime due prove, sono risaliti fino alla 16ma posizione della classifica dei Nacra.

Per quanto riguarda invece il doppio acrobatico 49er, la Gold Fleet degli uomini alla fine è riuscita a portare a termine soltanto una prova, conclusa in quarta posizione da Stefano Cherin e Andrea Tesei, che si portano così al 12mo posto della classifica, quattro posti dietro al primo equipaggio azzurro, quello formato da Ruggero Tita e Pietro Zucchetti.

Buono infine l’esordio di Antonio Squizzato, l’atleta di punta della Nazionale Paralimpica nella classe 2.4 mR, che nelle prime due prove della serie iniziata ieri ha ottenuto un 13mo e un quarto, risultati che gli consentono di occupare l’ottava posizione in classifica.

Catamarano per equipaggi misti Nacra 17 (44 barche)
1.Besson-Riou (FRA, 23); 7.Bissaro-Sicouri (55); 3.Kohlhoff-Werner (GER, 56); 16.Porro-Marimom (133); 22.Bressani-Banti (147); 28.Ugolini-Giubi­lei (187); 29.Trambaiolo-Guardigli (198); 35.Ratti-Zizzari (257); 39.Morelli-Giannetti (307).

Doppio acrobatico 49er (Gold Fleet)
1.Botin-Lopez (ESP, 15); 2.Delle Karth-Resch (AUT, 18); 3.Heil-Ploessel (GER, 20); 8.Tita-Zucchetti (40); 12.Cherin-Tesei (45); 16.Plazzi-Molineris (63); 18.Dubbini-Dubbini (72).

Doppio acrobatico 49er FX (34 barche)
1.Bekkering-Duetz (NED, 25); 2.Hansen-Salskov Iversen (DEN, 27); 3.Dobson-Ainsworth (GBR, 47); 22.Raggio-Bergamaschi (127).

Doppio 470 M (Gold Fleet)
1.Belcher-Ryan (AUS, 5); 2.McNay-Hughes (USA, 19); 3.Xammar-Herp (ESP, 20); 20.Capurro-Puppo (64); 22.Zandonà-Trani (66); 23.Sivitz Kosuta-Farneti (71);  25.Ferrari-Calabrò (75).

Doppio 470 F (Gold Fleet)
1.Oliveira-Barbachan (BRA, 7); 2.Kyranakou-Van Veen (NED, 16); 3.Haeger-Porvancha (USA, 20); 32.Berta-Carraro (90).

Singolo per equipaggi pesanti Finn (74 barche)
1.Josh Junior (NZL, 15); 2.Giles Scott (GBR, 19); 3.Pieterjan Postma (NED, 24); 19.Michele Paoletti (90); 29.Giorgio Poggi (125); 30.Enrico Voltolini (129); 39.Filippo Baldassari (190); 40.Simone Ferrarese (190); 56.Matteo Savio (253).

Singolo maschile Laser Standard (Gold Fleet)
1.Andrew Maloney (NZL, 18); 2.Tonci Stipanovic (CRO, 25); 3.Kristian Ruth (NOR, 25); 27.Alessio Spadoni (74); 44.Marco Benini (102).

Singolo femminile Laser Radial (Gold Fleet)
1.Anne Marie Rindom (DEN, 16); 2.Evi Van Acker (BEL, 18); 3.Tuula Tenkanen (FIN, 20); 20.Joyce Floridia (66);  30.Silvia Zennaro (74); 42.Valentina Balbi (108).

Tavola a vela RS:X M (Gold Fleet)
1.Tom Squires (GBR, 7); 2.Byron Kokkalanis (GRE, 10); 3.Pawel Tarnowski (POL, 13); 8.Daniele Benedetti (21); 9.Mattia Camboni (28); 24.Michele Cittadini (52).

Tavola a vela RS:X F (Gold Fleet)
1.Olga Baslivets (RUS, 8); 2.Charline Picon (FRA, 17); 3.Marina Alabau (ESP, 17); 5.Flavia Tartaglini (20); 10.Marta Maggetti (34); 26.Veronica Fanciulli (72).

Singolo paralimpico 2.4 mR (16 barche)
1.Helena Lucas (GBR, 3); 2.Bjornar Erikstad (NOR, 7); 3.Lasse Klotzing (GER, 8); 8.Antonio Squizzato (17).

Qui le classifiche: http://www.trofeoprincesasofia.org/en/default/races/race-resultsall