Sabato 3 Dicembre

Toni alza bandiera bianca: “il Verona ha giocatori non da Serie A, meritiamo di retrocedere”

LaPresse/ Valter Parisotto

Amara confessione di Luca Toni dopo la sconfitta interna contro il Carpi: il capitano dell’Hellas Verona alza bandiera bianca “meritiamo di retrocedere”

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Una sconfitta che lascia il segno. Se, visto l’andamento della stagione, la (sempre più probabile) retrocessione in Serie B dell’Hellas Verona non sorprende quasi nessuno, le parole rilasciate ieri da Luca Toni – capitano e simbolo  della formazione gialloblù – subito dopo la sconfitta al Bentegodi contro il Carpi sembrano destinate a lasciare il segno. “Siamo disastrosi, meritiamo di andare in Serie B e forse alcuni dei nostri giocatori non sono nemmeno da massima serie. Anche io forse non sono più quello degli scorsi anni quando le cose andavano per il verso giusto”, lo sfogo di Toni riportato da Goal.com. L’attaccante del Verona rincara poi la dose: “Se siamo ultimi da inizio stagione un motivo ci sarà – continua Toni – potevamo vincere in casa contro un avversario alla nostra portata ma abbiamo fallito. Sono venuti fuori tutti i nostri limiti, così come anche in occasione del match con la Sampdoria. Tifosi? Ci hanno applaudito anche in momenti peggiori di questo, la loro reazione è più che comprensibile”.