Giovedi 8 Dicembre

Tennis-Caso Sharapova: la Danone si fida della tennista russa [FOTO]

LaPresse/Reuters

La Danone si fida di Maria Sharapova: l’azienda seguirà da vicino lo sviluppo delle indagini prima di trarre conclusioni affrettate

Il mondo del tennis e dello sport in generale è ancora sotto shock per l’annuncio di ieri in conferenza stampa di Maria Sharapova. La tennista russa ha ammesso di essere risultata positiva agli ultimi test antidoping effettuati durante gli Australian Open: un medicinale che assume ormai da 10 anni è entrato nella lista delle sostanze illegali dal 1° gennaio 2016 e la Sharapova, non avendo controllato la nuova lista, ha continuato ad assumerlo, risultando quindi positiva. Dopo l’annuncio in diretta mondiale della tennista russa, la Nike ha immediatamente preso la decisione di rescindere il contratto di sponsorizzazione con la bella atleta. Hanno preso la stessa decisione anche TAG Heuer e Porsche. Non arriva a conclusioni affrettate invece la Danone, proprietaria del marchio Evian, di cui la Sharapova è stata partner per anni. “Evian è stato partner di Maria Sharapova per molti anni, e fino ad ora, abbiamo mantenuto un rapporto professionale di fiducia“, si legge in un comunicato dell’azienda. “Evian attribuisce grande importanza alla salute, alla integrità e trasparenza, e seguiremo da vicino lo sviluppo delle indagini“.