Domenica 4 Dicembre

Spalletti-Totti, la pace è servita: “è la storia della Roma. Chiuderà come gli suggerirà il suo cuore”

LaPresse/Alfredo Falcone

Dopo le parole di James Pallotta, anche l’allenatore della Roma Luciano Spalletti fa capire come il caso-Totti sia ormai ufficialmente rientrato

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Uno scossone che sembra essersi placato. Dopo il terremoto scaturito dal caso Totti, in casa Roma sembra essere tornato il sereno tra il capitano, la proprietà e, soprattutto, Luciano Spalletti. Se l’ingresso in campo nei minuti finali della sfida con la Fiorentina era stato il primo segnale della tregua tra le parti, le parole rilasciate dall’allenatore giallorosso a Roma Tv sul futuro di Francesco Totti profumano tanto di pace già siglata: “Lui è la storia della Roma, il calciatore più forte del dopo guerra. Io da lui ho imparato molto. Le sue azioni sono state prese come esempio per le giocate da mostrare ai calciatori e io le ho usate più volte  con le mie squadre. Ha dato tanto al calcio e a questa società ed è giusto ciò che gli venga riconosciuto: spero che lui chiuda nella maniera più corretta che gli dice il suo cuore. Mi mette in difficoltà il mio ruolo. Ho assoluto rispetto per l’uomo e la sua carriera”.