Giovedi 8 Dicembre

Sci, Federica Brignone sorride: stagione brillante per l’azzurra

LaPresse/Reuters

Federica Brignone in perfetta forma: una stagione eccellente per la 25enne azzurra

Una stagione eccezionale per l’azzurra Federica Brignone quella attuale di Coppa del Mondo di sci femminile. Dopo due lunghi e faticosi anni, durante i quali la sciatrice italiana ha lavorato sodo per tornare in perfetta forma dopo una serie di infortuni, Federica ha ottenuto finora ottimi risultati in Coppa del Mondo dove, proprio negli ultimi periodo ha conquistato due splendide vittoria, una del gigante di Solden, l’altra del SuperG di Soldeu.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

E’ stata una grossa sorpresa e una grande emozione. Quest’anno in SuperG non sono mai uscita dalle prime dieci ma non ero ancora salita sul podio. E’ stata una bella soddisfazione, vincere lo è sempre“, ha dichiarato Federica in un’intervista a LaPresse riferendosi alla vittoria di Soldeu. “Un passo alla volta, per ora posso vincere in due discipline ed è già una bella soddisfazione. Ci proverò di nuovo a partire dalle prossime gare. A me piace sciare e fare tutto. Questo inverno è stato bello fare tante gare ed essere sempre competitiva. Puntare alla Coppa del Mondo, è così che voglio vivere le prossime stagioni. Dipenderà dalla forma, dal fisico e dagli acciacchi, vedremo come va anno per anno“, dice la Brignone quando le viene chiesto se e quando diventerà competitiva in tutte le specialità.

LaPresse/TT NEWS AGENCY

LaPresse/TT NEWS AGENCY

Inevitabile parlare della Vonn, di come lo sci italiano stia riuscendo a fare, a volte, meglio di lei e della sua incredibile gara a Soldeu dopo l’infortunio in SuperG: “è vero, lei in SuperG è uscita ma fino a quando era in gara era dietro. E’ stato bello batterla, ma io voglio battere tutti. Io corro per me e non la Vonn. Io avrei fatto lo stesso. In passato ho sciato sei mesi con una caviglia distrutta e poi per quello ho perso due anni. Noi atleti abbiamo sempre una voglia infinita di fare le gare, credo che tutti avrebbero fatto come lei ieri“. Adesso però bisogna guardare al futuro e al finale di questa splendida stagione: “ci arrivo nel migliore dei modi, sono in forma e mi sento molto bene soprattutto dopo una vittoria. Ho ancora 3 settimane di gare con le finali, da una parte inzio a sentire il peso della stagione ma dall’altra ho ancora una voglia matta di andare avanti. Quest’anno ho avuto alti a bassi fiscamente e mentalmente, è difficile essere sempre al top. Fra viaggi e trasporti, il corpo ogni tanto va in down. Per me comunque è stata una bella stagione“, ha spiegato la Brignone.

dorothea wiererUn anno eccellente per lo sci azzurro, un ottimo segnale in vista delle Olimpiadi: “si è stata una grande stagione per tutti gli sport invernali, non solo lo sci alpino. Hanno fatto bene anche Pellegrino e De Fabiani nel fondo, la Wierer nel Biathlon. E’ un segnale importante per la nostra Federazione che non è molto ricca. Per quanto mi riguarda, io punto alla Coppa del Mondo e a vincere quante più gare possibili. Non vivo in funzione delle Olimipiadi come avviene per altri atleti di altre discipline“, ha concluso la 25enne Federica Brignone.